• L’efficacia degli anticoagulanti orali (TAO) è influenzata dai livelli di vitamina K, di cui alcuni alimenti e bevande sono ricchi: se si è abituati a consumare tali alimenti, continuare a consumarli OGNI GIORNO IN QUANTITA’ COSTANTE.

Altrimenti, escluderli completamente dalla propria alimentazione se in cura TAO.

  • Evitare il CONSUMO ABBONDANTE ED OCCASIONALE di alimenti ricchi di vitamina K, infatti l’irregolarità di assunzione può creare squilibri, interferendo con la terapia anticoagulante.
  • O SI CONSUMANO QUOTIDIANAMENTE alimenti contenenti vitamina K, O NON SI CONSUMANO.
  • Evitare l’uso di integratori multivitaminici o prodotti di erboristeria. (es. Multicentrum, Supradyn…) in quanto fonti di vitamina K.

Alimenti contenenti vitamina K:

  • Verdure a foglia verde: spinaci, lattuga, rucola, indivia, cicoria, crescione, scarola, valeriana
  • Crucifere: cavolo, cavolfiore, broccoli, cavolini di Bruxelles…
  • Pomodori
  • Asparagi
  • Rape
  • Radicchio
  • Tarassaco
  • The

Verdure che non contengono vitamina K:

  • Bieta
  • Carciofi
  • Carote
  • Cetrioli
  • Cipolla
  • Fagiolini
  • Finocchi
  • Funghi
  • Melanzane
  • Peperoni
  • Porri
  • Ravanelli
  • Zucca
  • Zucchine